4 ragazze del Volterra in corsa per la finale del progetto NERD di IBM-Sapienza.

Quattro ragazze del triennio delle Scienze Applicate (Beatrice Latino, Sofia Nisticò, Elisa Bova e Martina Ingrassia) giovedì 27 aprile alle ore 14.00 parteciperanno ad un incontro che si svolgerà presso l’aula Cabibbo della Facoltà di Fisica nell’ambito del progetto NERD per la realizzazione di app, organizzato dal Dipartimento di Informatica della Sapienza in collaborazione con IBM, BIC Lazio e Fondazione Mondo Digitale. L’incontro arriva al termine di un lungo percorso iniziato il 12 gennaio, che ha visto le nostre ragazze recarsi alla Sapienza per 7 riunioni (di cui 3 in laboratorio) durante le quali sono state seguite da docenti e tutor della Sapienza e dell’IBM per affinare le loro competenze nella realizzazione di app. Nel corso del pomeriggio di giovedì 27 aprile i 10 migliori progetti faranno una presentazione del loro lavoro. I progetti saranno valutati da un team formato da docenti del Dipartimento di Informatica e dai tutor IBM che hanno collaborato all’iniziativa. La premiazione delle 3 migliori app avverrà giovedì 4 maggio alle ore 14.00 presso la sala Odeion della città universitaria nell’edificio dell’ex facoltà di Lettere, ora Museo di Arte Classica. Oltre a ricevere alcuni gadget, le premiate potranno partecipare ad un Corso di 3 giorni presso la sede IBM Torrino sull’utilizzo di BlueMix. Auguriamo alle nostre ragazze lo stesso successo riportato dalle loro compagne lo scorso anno ( http://liceovolterra.gov.it/11107-2/ ).

L’app realizzata dalle nostre studentesse si chiama TechnoWomen Memory e si pone come obiettivo, oltre all’allenamento della memoria mediante il gioco, quello di suscitare interesse nei confronti di figure femminili che si sono particolarmente distinte nella storia della discipline scientifiche e dell’informatica. Il gioco si sviluppa su tre livelli nei quali l’utente devi abbinare, come nel rinomato Memory, carte uguali raffiguranti grandi scienziate in campo tecnologico.

Questa iniziativa è parte di una serie di progetti che il liceo Volterra sta portando avanti da tempo per contribuire alla riduzione del cosiddetto gender gap, il fenomeno per il quale le donne sono largamente sottorappresentate nelle facoltà universitarie di tipo scientifico. Questo percorso ha visto la nostra partecipazione a prestigiose iniziative dall’altissimo valore formativo quali il Tim Girls Hackathon (http://it.codemotionworld.com/girls-code-wild-timgirlshackathon/), Girls Go Tech di JA Italia, Enel e Valore D (http://liceovolterra.gov.it/girls-go-tech/), Coding Girls di Ambasciata USA-FDM (http://liceovolterra.gov.it/il-tour-coding-girls-di-fdm-ambasciata-usa-microsoft-ha-fatto-tappa-al-volterra/), e Women In Technology di Costa Crociere-FDM (http://liceovolterra.gov.it/le-ragazze-del-volterra-a-scuola-di-design-thinking/).

foto